18 Luglio 2019
[]

percorso: Home

Coordinamento Anolf Giovani di Firenze

Il Coordinamento fiorentino nasce su impulso dell’ANOLF Nazionale che ritiene opportuno che le strutture territoriali diano vita a coordinamenti di giovani stranieri con l´obiettivo di riuscire ad avere un ruolo nella riforma della legge sulla cittadinanza (L.91/92) introducendo il principio dello ius soli (diventare cittadini italiani se si nasce sul territorio nazionale indipendentemente dalla cittadinanza dei propri genitori) e contribuire così alla trasformazione della società in modo sempre più multietnico e interculturale.

In Toscana, il primo coordinamento provinciale giovani si è costituito a Firenze nel 2009 e i componenti del gruppo erano 7 giovani di diverse nazionalità. Nel 2010 si è verificato un cambiamento dei coordinatori e i ragazzi hanno scelto come nuova responsabile del gruppo Yosr Lina Hedhili, una giovane ragazza tunisina, studentessa di giurisprudenza all’Università di Firenze e come Vice-Responsabile una giovane cittadina peruviana, Katerine Herquinio Conchatupa. Ad oggi il Coordinamento è composto da 12 giovani di diverse nazionalità, sia studenti che lavoratori tra i 18 ed i 30 anni.

Il Coordinamento Anolf Giovani di Firenze ha come finalità quelle di:
  • creare occasioni per incontrarsi, conoscersi e confrontarsi mediante il racconto delle proprie esperienze e favorire l’interazione,
  • dare rappresentanza, partecipazione e aggregazione ai giovani figli di immigrati che nel loro percorso di vita affrontano problematiche urgenti che limitano i loro diritti nonché di coinvolgerli nella vita complessa dell´associazionismo e del sindacato rendendoli partecipi nei processi decisionali.
  • sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di riformare la legge sulla cittadinanza introducendo il principio dello “ius soli” attraverso attività varie come convegni, incontri e dibattiti che vedano partecipi anche i rappresentanti delle istituzioni
  • creare e rafforzare una rete di collaborazione tra associazioni giovani, organizzazioni, enti ed istituzioni al fine di predisporre programmi di incontri a livello locale che vedano coinvolte le scuole, università, luoghi di lavoro e le istituzioni per affrontare concretamente una politica seria d´integrazione, di concertazione e non di “esclusioni” nei confronti degli immigrati e le loro famiglie,
In data 14 dicembre 2010, nell’ambito del Sessantesimo anniversario della CISL di Firenze il gruppo giovani ha richiesto di sostenere mediante un ordine del giorno del Consiglio Comunale una iniziativa che possa dar voce all’appello per una riforma della legge sulla cittadinanza, consegnando personalmente tale richiesta al sindaco della città di Firenze, Matteo Renzi

Nel 2011, tra le numerose attività realizzate dal Coordinamento, è da sottolineare ed evidenziare l’apertura dello Sportello giovani all’interno dell’Anolf. L´associazione ha offerto loro uno spazio all’interno della sede fiorentina di via Carlo del Prete per agevolare la partecipazione e far accrescere il senso di appartenenza al territorio.

Lo sportello giovani in un anno di attività lo sportello ha dato assistenza a circa 60 giovani di diverse nazionalità e tra le problematiche più urgenti sono emerse: l´abbandono scolastico; la difficoltà di accesso alla scuola ed all’università; la necessità di informazione per l´accesso alle borse di studio;la difficoltà di inserimento nel mercato di lavoro; la difficoltà di comunicazione e di integrazione con i giovani italiani; la necessità di avere maggiori informazioni sulla normativa sull´immigrazione.

Nel 2015, è stata eletta come nuova coordinatrice Cintya Medina, la quale subito a voluto dare un imprinting più dinamico e innovativo. Il gruppo infatti ha elaborato un progetto del titolo “Scuola d’Integrazione” con l´obiettivo principale di informare i ragazzi sul tema della cittadinanza italiana, attraverso la visione di un documentario riconosciuto d’interesse da numerosi enti italiani ed esteri.

Il lavoro più recente del gruppo giovani risale nel mese di Dicembre 2015 dove i ragazzi hanno organizzato e partecipato alla proiezione il film 18 IUS SOLI presso l’Istituto Elsa Morante.

Foto gallery

Anolf Giovani

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]